<< EVEROL  

Nautilus affondatore

 
Il downrigger si installa a poppa, direttamente sullo specchio o su un capodibanda laterale. Il suo posizionamento deve avvenire in modo da consentire la rotazione del braccio e la calata del cavo lontano dalle eliche. Nella traina con le esche artificiali, il downrigger è l'unico sistema che permette un consistente affondamento senza dover zavorrare la lenza o utilizzare fili affondanti.
I vantaggi che ne derivano sono: un maggior contatto con la preda; l'assenza di agenti estranei tra preda e pescatore; la possibilità di utilizzare lenze più sottili rispetto agli altri sistemi d'affondamento.
Everol downrigger Nautilus è costruito in alluminio anodizzato e acciaio inox, la bobina ed il puntale sono in materiale plastico antiurto ed ha la caratteristica esclusiva della frizione comandata direttamente dalla manovella. E' dotato inoltre di un contametri per determinare con precisione la profondità.
 
Everol Nautilus - affondatore per natante
 
Everol Nautilus - affondatore per natante
 
Everol Nautilus - affondatore per natante
 
Everol Nautilus - affondatore per natante
 
Everol Nautilus - affondatore per natante
 
Everol Nautilus - affondatore per natante
 
Everol Nautilus - affondatore per natante
 
Renzo Di Paolo - Novembre 2019    
 
Articoli vari
Marchi ITALIANI
Accessori Pesca
Mulinelli ESTERI
Visualizza gli ultimi inserimenti
Richiedi informazioni
Eventi del settore
Libri di riferimento
Link siti web amici
HOME   -   CONTATTACI    -   RICONOSCENZE   -  AVVISI VARI  -  NOTE LEGALI
 

ASSOCIAZIONE COLLEZIONISTI ANTICHE ATTREZZATURE DA PESCA
Via Trento, 4 - 16018 - MIGNANEGO (GE)
Cod. Fisc 95157730102


www.antipes.it

 
 
realizzazione web Sergio Di Marco - 2012 / 2019
 

Informazioni relative al funzionamento della "memoria cache".

E' consigliabile sempre forzare il browser web a ricaricare, tramite il tasto funzione "F5" (refresh della memoria cache), le pagine che si stanno visualizzando dal proprio computer (per alcuni browser è necessario la combinazione: Ctrl + F5).
Memorizzare le informazioni relative alla navigazione web nella cache del computer permette di accedere molto più velocemente fra le pagine che si visitano più di frequente. Tuttavia, è possibile però che la versione del contenuto web che si sta visualizzando non sia quello più aggiornato.
Questo accade perché il browser web continua a caricare alcune informazioni dalla cache del computer anziché  dalle pagine web disponibili. Forzando il browser a caricare le informazioni direttamente dalla fonte web (refresh cache) permetterà di  visualizzare i contenuti realmente disponibili.