Ofmer 222 - prima versione
<< Ofmer  
222 - prima versione

In occasione dell'ultimo Raduno Nazionale 2020 di ANTIPES svoltosi in occasione del Pescare Show di Vicenza, ho avuto la possibilità di acquistare un raro esemplare di Ofmer 222. Ad oggi questo mulinello non era stato ancora classificato nemmeno nella prestigiosa opera dell'amico e maestro Silvano Baraldi.
Come nel caso del 222 (da ora in poi seconda versione), e ulteriormente confermata dalle informazioni acquisite posso affermare con certezza che si tratta di un parente stretto del 212, 212/L e 212/LB, questo convincimento viene dal rinvenimento di una modifica interna tipica dei modelli appena accennati.

Ofmer 222 - prima versione
La trasformazione appena citata, riguarda la scoperta di una modifica approntata nel 1964 ai vecchi stampi della serie 22 allo scopo di ottenere il sofisticato sistema OFMER per la regolazione continua dell'imbobinamento. Si tratta in pratica di un incavo a forma quadra nel quale alloggia un fermo in bronzo che impedisce la rotazione dell'alberino, ma ne consente invece lo scorrimento assiale.
 
 
Ofmer 222 - prima versione
 
Ofmer 222 - prima versione
 
Ofmer 222 - prima versione
 
Ofmer 222 - prima versione
 
Ofmer 222 - prima versione - parts-list
 
Ofmer 222 - prima versione - parts-list
 
Renzo Di Paolo - Marzo 2020

Scheda Tecnica

peso 340 g
rapporto 4,25 : 1
ingranaggi elicoidali
anti-ritorno si
bobina materiale plastico
colore

nero

note
  • mulinello raro
Articoli vari
Marchi ITALIANI
Accessori Pesca
Mulinelli ESTERI
Visualizza gli ultimi inserimenti
Richiedi informazioni
Eventi del settore
Libri di riferimento
Link siti web amici
HOME   -   CONTATTACI    -   RICONOSCENZE   -  AVVISI VARI  -  NOTE LEGALI
 

ASSOCIAZIONE COLLEZIONISTI ANTICHE ATTREZZATURE DA PESCA
Via Trento, 4 - 16018 - MIGNANEGO (GE)
Cod. Fisc 95157730102


www.antipes.it

 
 
realizzazione web Sergio Di Marco - 2012 / 2020
 

Informazioni relative al funzionamento della "memoria cache".

E' consigliabile sempre forzare il browser web a ricaricare, tramite il tasto funzione "F5" (refresh della memoria cache), le pagine che si stanno visualizzando dal proprio computer (per alcuni browser è necessario la combinazione: Ctrl + F5).
Memorizzare le informazioni relative alla navigazione web nella cache del computer permette di accedere molto più velocemente fra le pagine che si visitano più di frequente. Tuttavia, è possibile però che la versione del contenuto web che si sta visualizzando non sia quello più aggiornato.
Questo accade perché il browser web continua a caricare alcune informazioni dalla cache del computer anziché  dalle pagine web disponibili. Forzando il browser a caricare le informazioni direttamente dalla fonte web (refresh cache) permetterà di  visualizzare i contenuti realmente disponibili.