<< Zama - canna da lancio in metallo  

Abbiamo già pubblicato altre schede riguardanti questo singolare accessorio, in questo caso però non si tratta del ritrovamento di un oggetto, ma di una scoperta casuale in due distinte dispense annoverate in altrettanti numeri della rivista Il Cacciatore Italiano degli anni 1947 e 1948.
Nella pubblicità si legge che si tratta di una canna da lancio Brevettata in acciaio, costruita a mano "brevetto ZAMA".
A questo punto sorge spontanea la domanda, il marchio ZAMA non sarà quello del famoso mulinello e degli altrettanto rari artificiali?
Se così fosse, siamo di fronte alla scoperta di un altro tassello riguardante la produzione Italiana.
Esorto come sempre gli appassionati a fornire eventuali ulteriori notizie e/o documenti in loro possesso per confermare o confutare quanto esposto.
Questo attrezzo veniva reclamizzato (per giustificare l'uso del metallo) come "ideale per la pesca in montagna dove è facile la caduta e la possibile rottura delle normali canne in Refendu".
A mio parere per lo stesso motivo si vantava la composizione in tre pezzi da 53 cm. per renderla maggiormente portatile.
A decorare il documento (una perla) il suggerimento di completare ma oggi diremmo ad accrescere il corredo con uno splendido CarGem 2 Pesci.

ZAMA canna in metallo in 4 pezzi smontabile
 
ZAMA canna in metallo in 4 pezzi smontabile
 
ZAMA canna in metallo in 4 pezzi
 
ZAMA canna in metallo in 4 pezzi
 
Renzo Di Paolo - Febbraio 2020 
 
Articoli vari
Marchi ITALIANI
Accessori Pesca
Mulinelli ESTERI
Visualizza gli ultimi inserimenti
Richiedi informazioni
Eventi del settore
Libri di riferimento
Link siti web amici
HOME   -   CONTATTACI    -   RICONOSCENZE   -  AVVISI VARI  -  NOTE LEGALI
 

ASSOCIAZIONE COLLEZIONISTI ANTICHE ATTREZZATURE DA PESCA
Via Trento, 4 - 16018 - MIGNANEGO (GE)
Cod. Fisc 95157730102


www.antipes.it

 
 
realizzazione web Sergio Di Marco - 2012 / 2020
 

Informazioni relative al funzionamento della "memoria cache".

E' consigliabile sempre forzare il browser web a ricaricare, tramite il tasto funzione "F5" (refresh della memoria cache), le pagine che si stanno visualizzando dal proprio computer (per alcuni browser è necessario la combinazione: Ctrl + F5).
Memorizzare le informazioni relative alla navigazione web nella cache del computer permette di accedere molto più velocemente fra le pagine che si visitano più di frequente. Tuttavia, è possibile però che la versione del contenuto web che si sta visualizzando non sia quello più aggiornato.
Questo accade perché il browser web continua a caricare alcune informazioni dalla cache del computer anziché  dalle pagine web disponibili. Forzando il browser a caricare le informazioni direttamente dalla fonte web (refresh cache) permetterà di  visualizzare i contenuti realmente disponibili.